L’importanza dei filtri fumo in sovrappressione per la prevenzione di incendi

Alla luce della nuova normativa per la prevenzione incendi, in particolar modo con il D.M. 18/10/2019, i filtri a prova di fumo assumono un’importanza sempre maggiore per la protezione delle vie di esodo.

I filtri sono locali generalmente di dimensioni ridotte delimitati da pareti e porte tagliafuoco con adeguata classe di resistenza al fuoco.

Le tipologie di filtro ammesse dalla normativa vigente sono le seguenti:
• areazione diretta verso l’esterno con apertura di superficie utile complessiva ? 1 m² (con esclusione di condotti);
• ventilazione naturale mediante camino per lo smaltimento dei fumi di incendio e superficie di aria dall’esterno, adeguatamente progettati e di sezione ? 0,10 m²;
• mantenimento all’interno del locale di una sovrappressione rispetto all’ambiente esterno di almeno 30 Pa in condizioni di emergenza, mediante specifico sistema progettato, realizzato e gestito secondo la regola dell’arte.

Sacop è stata la prima in Italia ad introdurre i sistemi di sovrappressione per i locali filtro a prova di fumo. Tali sistemi, denominati anche “PDS Pressure Differential System (Sistemi a Pressione Differenziale)”, consentono di mantenere il locale in sovrappressione rispetto al compartimento confinante invaso dall’incendio e quindi da fumo e calore.

Il PDS, in caso di allarme, si attiva immediatamente azionando il ventilatore il quale, creando una differenza di pressione positiva, permette al locale di rimanere libero dal fumo e mantenendo sicura la via di esodo.

Sistema di sovrappressione per locali filtro a prova di fumo

Conforme al D.M. 30.11.1983 e al D.M. 03.08.2015 e s.m.i.

Maggiori informazioni

SACOP è da sempre leader assoluto del mercato della pressurizzazione dei locali filtro “a prova di fumo”, sviluppando, producendo e commercializzando sistemi in grado di garantire le prestazioni normative dei 30 Pa di sovrappressione.

Da sempre SACOP investe sulla qualità e innovazione dei propri sistemi. I nostri dispositivi di ventilazione, di controllo e di gestione sono in grado di garantire al Cliente finale qualità, sicurezza e affidabilità.

Le unità denominate Master Black, garantiscono portate da 2.200 a 4.200 m3/h suddivise in 3 diversi modelli.

Sulle unità di controllo e gestione denominate MASTER l’evoluzione delle componenti interne permette oggi di offrire delle centraline che ci differenziano dalla concorrenza grazie alle funzioni di:
• interfacciamento con altri impianti (linee ingresso allarmi, linea sensori fumo bilanciata per la gestione fino a 5 rilevatori, anche in mancanza della linea di rete, gestione di pannelli ottici acustici e sirene per il segnale di pericolo)
• segnalazione anomalie distinte ai due dispositivi Master e Black
• remotizzazione dello stato della macchina (stand-by, funzione allarme anomalia)
• funzione autotest per provare l’efficienza delle batterie, programmabili sia in automatico che in manuale
• Identificazione dello stato delle schede mediante sinottico a Led
• Regolazione della ventola in modalità continua con velocità dedicata o, in alternativa,in modalità di allarme con velocità idonea alla corretta pressurizzazione del locale filtro a prova di fumo.

La filosofia che da sempre accompagna SACOP si traduce anche in un pronto servizio di installazione, manutenzione e assistenza e post-vendita al servizio del cliente finale.

SACOP è a disposizione di progettisti e installatori per la ricerca di soluzioni tecniche che garantiscano prestazioni in linea con la legislazione vigente in tutti gli ambiti di destinazione d’uso (residenziale/autorimesse, ospedaliero, centri direzionali, alberghiero, retail).

Contattaci per maggiori informazioni e/o una consulenza professionale

Condividi il post

La struttura tecnico-commerciale Sacop è a vostra disposizione per ogni eventuale chiarimento