a cura di Clio Gargiulo

Raccontiamo ai Lettori i recenti cambiamenti che hanno interessato la SACOP di Cuneo, una delle aziende leader sul mercato delle protezioni passive antincendio che recentemente ha visto il passaggio delle quote di maggioranza dalla famiglia Peano a un pool di investitori privati e manager.

Ne parliamo con Alessandro Pagliarani, Amministratore Delegato di SACOP,
al quale i nuovi azionisti di riferimento hanno affidato la gestione con l’obiettivo di portare l’azienda a perseguire i valori della propria mission.

Ci racconti dall’inizio…
Già dalla metà del 2014 il Geometra Peano aveva iniziato a pensare al futuro della propria creatura che così tante soddisfazioni gli aveva dato, creando un brand e prodotti universalmente riconosciuti come leader nel settore di riferimento,
Peano aveva capito che il mercato stava cambiando e avendo a cuore il futuro dell’azienda, dei dipendenti e non ultimo dei clienti, si era mosso per verificare l’interesse di potenziali partner industriali/finanziari all’acquisizione del pacchetto di maggioranza di Sacop.
I prodotti, la quota di mercato e le potenzialità di sviluppo del settore hanno generato subito un notevole interesse da parte di diversi player del mercato che hanno iniziato un dettagliato processo di due diligence sulla società.
Il lungo processo di cessione, che si stava concretizzando subito dopo l’estate del 2015, è stato purtroppo funestato e conseguentemente interrotto dalla improvvisa scomparsa dello storico titolare nell’ottobre del 2015. Il subentro degli eredi ha portato a compimento il passaggio del 100% delle quote azionarie di Sacop che dal 23 febbraio 2016 è di proprietà di un pool di investitori privati, raccolti da Equilybra, GenCap Advisory e Injection Capital.

I nuovi investitori credono fermamente nelle opportunità di crescita della Sacop e intendono supportare il management nello sviluppo futuro della Società.

Nel segno della continuità…
Come la maggioranza dei vostri lettori sapranno, da oltre trent’anni Sacop produce protezioni passive antincendio.
Forniamo assistenza relativa ai nostri prodotti e garantiamo che questi siano costantemente aggiornati per far fronte ai cambiamenti nella normativa. Consentiamo ai nostri clienti di vivere in sicurezza e alle imprese di svolgere più serenamente le loro attività.
La nostra conoscenza tecnica è mediatrice nel complesso rapporto tra lo Stato, con le sue norme, e il cittadino o l’impresa. Entriamo nel groviglio di interscambi tra le leggi sulla sicurezza della persona, consentendo ai clienti di vivere e di lavorare serenamente.
Attraverso il nostro lavoro, in definitiva creiamo soluzioni di sicurezza.

Quale è il cardine del vostro business?

Quando qualcuno utilizza un nostro prodotto, opera allo stesso tempo un atto di fiducia e di consapevolezza nel lavoro che abbiamo svolto, nelle nostre competenze tecniche e specialistiche. In ogni momento decide infatti, che la soluzione è stata ben progettata realizzata e che le norme sono state correttamente applicate e interpretate. La fiducia e la soddisfazione dei clienti sono il cardine del nostro business. La fiducia che il nostro lavoro è stato ben eseguito; la consapevolezza che i nostri prodotti sono stati testati puntualmente, la soddisfazione di aver prodotto qualcosa di utile alla sicurezza del cliente.
È la volontà di creare la prospettiva di un futuro da costruire assieme – noi e i nostri clienti – che ci spinge oggi a intraprendere un cammino di cambiamento senza precedenti nella storia lavorativa di Sacop e del settore in genere. Quella stessa volontà che ci ha portato a investire quando tutt’attorno a noi la società rallenta, impaurita dalla contingenza di una lunga crisi economica.

Quale è il vostro progetto?
Sacop nei prossimi tre anni produrrà nuovi prodotti e soluzioni.
E lo faremo avendo a guida i tre valori in cui fermamente crediamo e che hanno sempre contraddistinto l’azienda: Qualità, Empatia, Innovazione.

Qualità significa affidabilità, integrazione nei moderni sistemi costruttivi, lay out. E assistenza puntuale, che sia pronta e veloce nella risposta.
L’Empatia ci ricorda che affiancare il cliente è un impegno costante di ascolto, di comprensione, d’intuizione.
L’Innovazione dei prodotti, dei servizi e dei processi produttivi è una sfida avvincente e un immancabile dovere nei confronti di clienti e partner: è volontà di interpretare il futuro con creatività e lungimiranza.

Per questi motivi sarà implementato un cambiamento radicale nell’organizzazione della società, che sarà dotata di una struttura industriale di tipo moderno, che consenta di essere sempre più proattivi alle richieste provenienti del mercato.

E le vostre ambizioni?
Il nostro ambizioso obiettivo è quella di diventare la realtà italiana leader e punto di riferimento per il mercato della sicurezza e soluzioni antincendio. Vogliamo ampliare gli orizzonti d’azione del nostro mercato, offrendo un’ampia gamma di prodotti innovativi. Vogliamo essere d’esempio a partner e competitor sulle aree della qualità del prodotto e della vicinanza al cliente. Clienti che affiancheremo con attenzione sempre maggiore.
Per tradurre l’ambizione in realtà, rivoluzioneremo la nostra proposta commerciale, ampliandone i confini, migliorando e integrando i nostri prodotti secondo i dettami della modernità e dell’innovazione.

E saremo, ancora una volta, portatori del cambiamento.

Grazie dottor Pagliarani, la Rivista Antincendio Le augura buon lavoro e seguirà con interesse e affetto la crescita di Sacop.

Sull'autore